Aufruf Italienisch

#unteilbar
Per una società libera e aperta – solidarietà, non esclusione!

È in corso un drastico cambiamento politico: il razzismo e il disprezzo per la vita umana stanno venendo sdoganati in tutta la società. Quel che ieri era ancora impensabile ed era considerato indicibile è diventato realtà in pochissimo tempo. L’umanità e i diritti umani, la libertà di religione e lo stato di diritto sono apertamente sotto attacco. Un attacco rivolto contro tutte e tutti noi.

Non permetteremo che lo stato sociale, la ricerca di asilo e le migrazioni vengano messi l’uno contro l’altro. Ci opponiamo alla progressiva limitazione delle libertà e dei diritti fondamentali.

Alcuni vorrebbero che la morte delle persone in fuga verso l’Europa diventasse parte della nostra normalità. L’Europa sta venendo travolta da un clima nazionalistico di esclusione ed erosione della solidarietà. Chi critica questa situazione disumana viene preso d’attacco e diffamato con l’accusa di vivere fuori dalla realtà.

Mentre lo stato inasprisce le cosiddette leggi sulla sicurezza e potenzia l’apparato di sorveglianza in modo da poter tirare fuori i muscoli, il sistema sociale si distingue per la sua debolezza: milioni di persone soffrono a causa del troppo scarso investimento in settori come l’assistenza sociale, la sanità, l’assistenza all’infanzia e l’istruzione. Ogni anno innumerevoli persone sono costrette ad abbandonare la loro casa. Dall’attuazione delle riforme dell’Agenda 2010, la ridistribuzione della ricchezza dal basso verso l’alto è stata rapida e consistente. Ai profitti miliardari resi possibili dalle agevolazioni fiscali per le imprese si contrappongono uno dei più vasti settori a basso salario di tutta Europa e l’impoverimento delle persone meno privilegiate.

Senza di noi – noi ci opponiamo!

Rivendichiamo una società aperta e solidale in cui i diritti umani siano indivisibili e la diversità e l’autodeterminazione dei progetti di vita siano un dato di fatto.
Ci opponiamo a qualunque forma di odio e discriminazione. Ci schieriamo insieme e con decisione contro il razzismo antiislamico, l’antisemitismo, l’antiziganismo, l’antifemminismo e l’ostilità nei confronti delle persone LGBTIQ*.

Già molte e molti di noi stanno passando all’azione:

Ai confini dell’Europa o nei luoghi d’arrivo, nell’organizzazione con le e i rifugiati e nelle iniziative di accoglienza, nei movimenti queer-femministi e antirazzisti, nelle organizzazioni di migranti, nei sindacati, nelle associazioni, nelle ONG, nelle comunità religiose, nei gruppi di base e nelle reti di vicinato, nei progetti contro l’emergenza abitativa, contro lo sradicamento territoriale della popolazione, contro la grave carenza di assistenza sociale, contro la sorveglianza e l’inasprimento delle leggi o contro la negazione dei diritti delle e dei rifugiati – la resistenza alla discriminazione, alla criminalizzazione e all’esclusione è attiva in molti luoghi diversi.

Tutte e tutti insieme daremo visibilità alla società solidale! Il 13 ottobre da Berlino partirà un chiaro segnale.

#unteilbar
Per una società libera e aperta – solidarietà, non esclusione!

Manifestazione: 13 ottobre 2018 – 13:00 Berlino

Per un’Europa dei diritti umani e della giustizia sociale!
Per una convivenza pacifica e solidale e contro l’esclusione e il razzismo!
Per il diritto e la difesa dell’asilo – contro l’isolamento dell’Europa!
Per una società libera e molteplice!
La solidarietà non conosce confini!

Per una società libera e aperta – solidarietà, non esclusione!